Pubblicato in: Pianeta News

Forum Acqua: attiviste espulse per uno striscione contro le dighe

di linda 19 marzo 2009

espulsioneattiviste

Due attiviste dell’organizzazione internazionale International Rivers sono state espulse dalla Turchia per aver mostrato uno striscione all’interno del Centro congressi di Istanbul, dove si sta svolgendo il Quinto Forum Mondiale dell’Acqua. Le due donne, Payal Perek e Ann – Kathrin Schneider, dopo essere entrate regolarmente con il loro pass, pagato la bellezza di 500 euro, hanno srotolato uno striscione con la scritta “No risky dams”, “no alle dighe pericolose” ripetendo lo stesso slogan a gran voce. Immediatamente sono intervenuti gli agenti turchi che le hanno arrestate e rimpatriate nei rispettivi paesi, contestando loro un reato d’opinione.

Il comunicato ufficiale, rilasciato qualche ora dopo dalle autorità turche, parla addirittura di “magnanimità del governo turco” visto che la legge del paese prevede l’incarcerazione minima di un anno per questo tipo di reati. Anche Maude Barlow, Senior Advisor on Water Issues per l’Onu ha preso posizione sulla vicenda: “Quello che è successo è l’esempio della debolezza dei gruppi economici presenti all’interno del Forum Sociale dell’acqua. Rispetto a Città del Messico, il Consiglio dell’acqua si sente assediato, i movimenti hanno preso maggiore coscienza e consapevolezza. E’ paradossale – continua Maude – che il Water Forum, presentato come un foro democratico aperto a tutti, chieda l’accredito di 500 euro per poter accedere e poi rispedisce a casa chi tira fuori uno striscione”.

Per avere ulteriori informazioni sul WWF e sul Forum Alternativo dell’Acqua www.yaku.eu

I commenti sono chiusi.